Nato ai bordi di periferia
Dove I tram non vanno avanti più
Dove l’aria è popolare
È più facile sognare
Che guardare in faccia la realtà

 «Vengo da un paese tranquillissimo, dove nessuno mi dà fastidio. Anzi, i ragazzini arrivano lì a farmi domande e mi piace, è bello. Perché vedo nei loro occhi che vorrebbero essere al mio posto». Queste le parole usate da Patrick Cutrone per descrivere in un’intervista il suo habitat, Parè, la frazione di Colverde, in provincia di Como, dove il 3 gennaio 1998 è nato il nostro nuovo bomber.

 

Ed ho imparato che nella vita
Nessuno mai ci dà di più
Ma quanto fiato quanta salita
Andare avanti senza voltarsi mai

Fra le tante belle cose che abbiamo potuto ammirare da inizio anno di questo centravanti venuto dalla Primavera scegliamo: l’impegno, il sacrificio ed il senso del gol.

Qualità perfettamente riassunte da quell’espressione che Mister Gattuso ama ripeterci in conferenza stampa ad ogni occasione: “C’ha il veleno dentro, è un tarantolato!”.

Risultati immagini per cutrone gattuso

Quasi a voler giustificare il suo impiego a partita in corso, quando i ritmi si abbassano e c’è bisogno di una iniezione di adrenalina, per l’appunto Patrick Cutrone. Ma ora..

 E ci sei adesso tu
A dare un senso..

Ma ora non possiamo più permetterci di tenere fuori dall’undici iniziale questo piccolo campioncino che potrebbe finalmente ridare un senso a quella maglia numero 9 da troppi anni ormai senza padrone.

Immagine correlata

Patrick indossa una atipica 63 quale omaggio all’anno di nascita di suo papà. Se l’anno prossimo vorrà cambiare maglia e scegliere il classico numero del centravanti…quella maglia è lì che lo aspetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *