Cibo che solitamente troviamo negli ospedali, tant’e’ che il vecchio Ignazio e’ una delle croci rossonere di questo Milan che da anni alberga in ospedale in stato vegetativo.

Ci illude di chiudere la stagione in maniera addirittura eccitante con una rete,la prima a San Siro, contro il Verona.

Ed invece ci risvegliamo sudati in sala in rianimazione con una delle sue specialita’, la chiusura fantasma su Masiello che con quella maglia li deve avergli ricordato quel  virus chiamato Milito e che lo colpiva allo stomaco tutti i derby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *