Prima di cominciare a parlare della pagina e di Milan, vorrei presentare i 4 admin che stanno facendo di “News from Casa Milan” un gruppo di incontro per tifoso rossoneri Israeliani e non solo.

Mi chiamo Ilya Rabinovich ed ho 32 anni, vivo in Israele, precisamente ad  Haifa, una bella città situata sulla montagna Carmel vicino al mar Mediterraneo. Sono un Milanista da quando avevo 15 anni. Sono innamorato di calcio fin da bambino ma quando Shevchenko arrivo’ nel Milan, l’amore per i colori rossoneri si fece più grande. Tutti i miei amici di infanzia, infatti,  provenivano da Kiev (la capitale dellUcraina) e quando Sheva si mosse verso Milano tutti si trasformarono in fans del Milan. Le stagioni passarono e quando il nostro attaccante si trasferi’ a Londra sponda Chelsea, proprio questi miei amici cominciarono a perdere interesse verso il Diavolo. Ho ritenuto che la loro volontà fosse un tradimento, in quel preciso momento capii che IO ero un vero e proprio rossonero. Per il mio venticinquesimo compleanno, mi sono fatto un regalo, un tatuaggio del vecchio stemma del Milan, quel diavolo rosso che tanto mi fa battere il cuore. L’ispirazione in realta’ me l’ha data Maldini, quando disse che la maglia del Milan, era la sua seconda pelle, proprio come il mio tatuaggio. Visto le mie origini povere, e lo dico senza imbarazzo, non ho avuto molte possibilita’ di visitare l’ItaliaMa ero li, una volta, proprio durante “Il Derby Della Madonnina quando vincemmo contro l’altra squadra di Milano nel 2011, quando Zlatan ha segnato sotto la loro curva su rigore. Non mi perdo mai una partita del Milan (chiedete a mia moglie), anche se la maggior parte lo devo fare cercandole in Internet.

Il mio nome è Tal Yosef e ho 32 anni. Fin da bambino sono stato un fan del calcio e dell’ AC Milan. Ricordo vivamente quando io mio papà guardavamo Euro ‘92 insieme. Unimmagine che ricordo mostrava una sintesi della Coppa del Mondo del’90 in Italia e, vedendo un giocatore con il numero 7, sentii i commentatori parlare di un certo Paolo Maldini. Incuriosito chiesi a mio padre da quale Paese provenisse quel giocatore. Quello fu il momento in cui cominciai ad avere un interesse per l’AC Milan. Grazie al Capitano Paolo Maldini! La mia passione per il Calcio e’ genuina e mi sono informato molto sulla storia di questo grande Club. Tutto questo amore mi e’ stato trasmesso da mio padre che mi ha portato molte volte allo stadio mentre lui lavorava come fotografo. Negli ultimi cinque anni sto scrivendo su questo magnifico e leggendario Club. La sola cosa che ancora mi manca e’ stata la possibilita’ di visitare San Siro, ma spero che la prossima volta che girero’ l’Europa, avro’ la possibilita’ di farlo.

Il mio nome e’ Leonid Nabutovsky, ho 27 anni e vivo a Tel Aviv. lavoro nell’High-Tech e sto studiando Ingegneria Meccanica all’universita’. Il mio amore per AC Milan e’ partito nel 1999 quando Andriy Shevchenko e’ arrivato all’AC Milan dalla Dynamo Kiev. Ero un fan della Dynamo Kiev grazie a mio padre Shevchenko era il mio giocatore favorito.Tuttavia, quando Sheva si è mosso verso il Chelsea ho ritenuto che il club fosse una parte di me, ma soprattutto che un giocatore non e’ piu’ grande del Club. La mia prima volta a San Siro fu il primo derby di Mihailovic come allenatore. Abbiamo perso 10 ma questa partita rimarra’ sempre nel mio cuore. Non so come ma riuscii ad entrare in Curva Sud,  fu un’esperienza elettrizzante vedere quelle bandiere che fino a quel momento avevo visto sventolare solo in TV. Incoraggiare la squadra pur non sapendo una sola parola di italiano fu un sogno, nonostante la sconfitta.

Il mio nome e’ Sverdlik Johnathan ho 17 anni, milanista da circa 8, e studio alle Scuole Superiori. Non appena mi sono avvicinato al Calcio i colori Rossoneri sono stati quelli che mi hanno fatto amare questo sport. L’unico tifoso della mia famiglia, mio zio, mi ha insegnato tutto quello che sapeva sul calcio, ma soprattutto mi ha tramandato l’amore per il Milan. La mia prima volta a San Siro e’ stata durante il viaggio in Italia per il mio Bar Mitzvah poco prima di compiere 13 anni. Essendo nato in Estate non riuscii ad andare a vedere una partita del Milan ma solamente al Tour dello stadio ed al Museo.

La nostra pagina e’ molto giovane infatti l’abbiamo aperta solo un anno e mezzo fa, perche’ si abbiamo un gruppo ufficiale del Milan, ma e’ solo un gruppo ristretto di tifosi. Io (Ilya) ed il mio amico Tal Josef abbiamo deciso di aprire quindi NFC (News from Casa Milan). La nostra ambizione era quello di creare un gruppo per informare il piu’ possibile  i tifosi su questa squadra. Siamo molto orgogliosi di dire che le nostre notizie sono accurate al 95% visto che ci lavoriamo molto, ricercando le news sulle testate internazionali, soprattutto quelle italiane, e comunque su ogni possibile fonte. Siamo specializzati nel filtrare giornalmente le notizie uscite sulla nostra squadra e cerchiamo di dare ad i tifosi rossoneri vicini a noi, news fresche e veritiere ogni giorno ed io, come Admin della pagina, non posso che ringraziare e valorizzare il lavoro che Leonid Nabutovsky e Yoni Sverdik stanno svolgendo per il raggiungimento del nostro obiettivo.

Quando ci sono partite importanti ci adoperiamo anche per ritrovarci e vedere i match insieme ad altri tifosi rossoneri specialmente nel Sud di Israele, cosa che ci rende molto fieri.

Grazie a questa pagina, ma soprattutto all’aiuto del mio co-fondatore Tal Josef, che nel frattempo e’ diventato quasi un fratello per me, ho avuto la possibilita’ di conoscere molte persone, ed e’ per questo che mi sento molto fortunato.

Come tipici Israeliani, amiamo parlare senza peli sulla lingua. La situazione dei mesi scorsi non e’ stata delle migliori, ma questa non e’ la piena verita’. Siamo stati in situazioni peggiori in passato, siamo stati in Serie B, abbiamo perso ad Istanbul. I problemi non sono nuovi per noi ma la differenza tra il Milan e qualsiasi altro Club e’ che noi abbiamo la forza di rialzarci e ritornare piu’ forti di prima. Dopo la Serie B abbiamo vinto Scudetti, dopo Istanbul siamo riusciti a riprenderci la rivincita!

La gente ci puo’ anche prendere in giro, ridere di noi, ma rinasceremo dalle ceneri e conquisteremo tutte le vittorie che abbiamo perso negli anni, perche’ noi siamo il Diavolo, NOI SIAMO IL MILAN!

 

“Before I would start to talk about the page and Milan I would like to introduce the 4 admin’s that keeps this page running.

Ilya Rabinovich
My Name Is Ilya Rabinovich and I’m 32 years old, I live In Israel in a city called Haifa which is a beautiful city that is located on Mountain Carmel near the Mediterranean Sea. I am a Milanista since I was 15 years old.
I was in love with football since I was a child but started to support Milan because of the arrival of Shevchenko.
All my childhood friends were from Kiev (The Capital of Ukraine), and when Sheva moved to Milan all of them became fans of Milan. But When Sheva moved on to Chelsea, and my friends started to lose interest in the club, I felt that their will was a betrayal, and then I understood that I am a Milanista.
For my 25th Birthday, I gave myself a gift, an old school Tattoo of the AC Milan Symbol, I was actually inspired by Maldini that said that a Milan shirt is his second skin.
Because I am coming from a poor background, and there is nothing to be ashamed of about it, I just don’t have a lot of chances to visit Italy. But I was in Italy once in the “IL Derby Della Madonnina” when we won against Inter back in 2011 when Zlatan scored the winning goal (penalty).
I never miss a Milan game (ask my wife), I watch games through the Internet because not all of Milan games are broadcasted in Israel.

Tal Josef
My name is Tal Yosef, and I’m 32 years old.
Ever since I was young I have been a fan of AC Milan’s football club.
I remember me and my dad watching Sweden UEFA Euro 92′ together. One picture that I specially remember was showing some part of 90′ world cup that was in Italy, then seeing a no. 7 player. I heard the broadcaster say the name Paolo Maldini . I asked my father which country that player come from?
That was the moment I’ve started to have an interest in AC Milan. Thanks to EL Capitano Paolo Maldini!
I really love football and know a lot about the club history. The love to football is a heritage of my father who used to take me with him to stadium while he was taking some photos as a photographer.
In the last Five years I’m writing reports of the club. The only thing that is still missing is the visit to the San-Siro I hope to close this gap on my next European tour.

Leonid Nabutovsky
My name is Leonid Nabutovsky, 27 years old. I live in Tel-Aviv, working in the Hi-Tech and studying Mechanical Engineering in College.
My love for AC Milan has started in 1999 when Andriy Shevchenko moved to AC Milan from Dynamo Kiev. Naturally I was a fan of Dynamo Kiev because of my father and Shevchenko was the best and favorite player. However, when Sheva moved to Chelsea I felt that the club is a part of me and I that there is no player that is bigger than the club.
My First time in the San-Siro was on the first derby of Mihailovic as a coach, we lost 1-0. But this game will be with me forever. I don’t know how but I’ve managed to get into the Curva Sud, it was electrifying experience, to see those flags that I’ve always saw in the TV, to be part of it, to cheer the team even that I barley know a word in Italian, it was like a dream, except the part that we’ve lost.

Johnathan Sverdlik
My name is Johnathan, I’m 17 years old, a milanista for about 8 years, a student in his last high school year.I became a milanista when football started to be attractive for me. The only football fan in my family is my uncle and he taught me everything he knew about football, including his great love for Milan.My first time in San Siro was in my Bar Mitzvah trip to Italy, a little before I became 13. I was born in the summer, so I haven’t been in the team’s match yet, we did only the tour in the San Siro and at the museum.

-About Our Page-
Our page is very young we opened it a year and a half ago, because we do have an Official AC Milan Group, but it’s a fan group and a closed one, Me(Ilya) and my friend Tal Josef decided to open N.F.C (News from Milan Casa). Our ambition was to create an informative group. We are proud that we are accurate 95% of time because we check and work with the International Media, The Italian Media, and whatever sources that we have. We specialize in filtering the information that is published every day in the major newspapers / groups and etc., and we do our best to give our readers the most accurate information that we can about what is really happening with AC Milan. In the time of Fake news published every day we feel that it’s our duty / mission to filter and inform everyone. And I am as a co-founder must mention our 2 amazing admins which help as a lot: Leonid Nabutovsky and Yoni Sverdlik.
-Watching Sessions-
When there are big games I am Organizing watching session in which I meet my friends from all around the south of Israel which is very enjoyable. I must point out that because of the Page that I Co-Founded with my friend Tal Josef who is like a brother to me, I was lucky enough to meet a lot of amazing people, so I feel blessed.

what do you think about the current situation of AC Milan?

As a typical Israeli we love to talk straight. The situation now is not good, and it is a fact, but it is only half of the truth. The truth is that we’ve been in bad situations during our club history, we’ve been in the Serie B, we lost in Istanbul. Troubles are not new to us, but the difference of Milan from other clubs is that we’ve always came back. After Serie B we took the championship, after Istanbul and with weaker team we had our revenge! People can laugh on us, mock us, but this is now, we will come back from the ashes we will conquer back all the things that were lost, because we are the Diavolo, We Are AC MILAN”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *