Finisce 1 a 1 la trasferta in terra sarda per il Milan. Partono male i ragazzi, subito schiacciati dal Cagliari che passa letteralmente sopra ai nostri, dando così un senso alla riga nera in mezzo alla seconda divisa, che sembra essere finita sotto una ruota.
Il Cagliari domina fisicamente, con un Barella davvero tanto ispirato da far girare la testa ai rossoneri che faticano a trovare le misure.
Dopo soli 4′ la difesa si mette in modalità Paletta – Bonera e Pavoletti è libero di calciare verso la porta, Donnarumma respinge sul palo, poi decide che 6mln forse sono troppo pochi per 2 parate consecutive e si lascia malamente scappare il tiro di Joao Pedro che porta avanti i sardi.

La reazione del Milan è confusa, con Jack Bonaventura che si divora 2 gol neanche fosse Robinho, ma con Barella che rischia di mandare KO gli avversari colpendo un palo da fuori.

Nel secondo tempo lo step del Milan però è netto, prende totalmente il controllo del campo, annullando il Cagliari, il tutto però senza mai essere davvero pericoloso.
Al minuto 55′ i sensi da bomber di Higuain sono meglio sei sensi di cRAGNO, anticipo secco del Pipita su una palla vagante e 1 -1 servito.

Da li in poi è un monologo rossonero, possesso prolungato però vanificato da un Calhanoglu che sembra aver fatto indigestione di Kebab e da Suso che sembra aver preso lezioni di cross da Candreva.

Dentro anche i 3 nuovi, che pur portando verve alla manovra non riescono a creare il presupposto per i 3 punti finali.

TOP:

Barella: nell’aria durante la partita aleggia una strana voce :” Mancini non capisci nulla!”.#dagrandesquadra

Higuain: si sblocca il Pipita finalmente, come un treader professionista trasforma il poco che gli danno in oro, dopo il goal esclama “ragazzi sono veramente euforico”. #novevero

RR: dribbling, corsa, cross e tiro. Praticamente ha solo il nome di Ricardo Rodriguez. #diehard

Kessie: ATTENZIONE! stanotte quando spegnerete la luce potreste trovarvi Frank davanti, è dappertutto. #uomonero

FLOP:

Bonaventura: torna dalla sosta nazionale portandosi dietro lo stesso fare schifo della pausa. #mangiatutto

Çalhanoglu: troppa salsa bianca nel panino pre partita, in campo non riesce ad essere incisivo e ruota su se stesso come il kebab. #pocopiccante

Farias: inciampa sul pallone, tira in curva e sbaglia tutto. Ci era mancato Kalinic ❤ #supereroe

di Kalinic, Borini e altri Supereroi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *