Dopo l’ennesima delusione stagionale a Empoli, il Milan cerca riscatto a Reggio Emilia contro il Sassuolo.
Pochi dubbi per Gattuso che come sempre sembra intenzionato a schierare i suoi 11, come diceva il motto “squadra che pareggia non si cambia

Tra i pali Donnarumma, corsia di destra per Calabria, Musacchio e Romagnoli alla ricerca della zolla perduta con Rodriguez completano il reparto arretrato.

A centrocampo confermati Kessie, Biglia e Bonaventura, ancora da decidere chi dei 3 farà un partitone e chi invece ci regalerà la classica prestazione anonima.

Suso e Çalhanoglu sugli esterni e unico dubbio tra Cutrone oppure la conferma del nuovissimo e innovativo modulo con lo “Scarso NueveBorini.

*I FANTASCONSIGLI*

Roma-Lazio

Roma:
Marcano: presenze da titolare 2 partite perse dalla Roma 2. L’ideale per perdere

Lazio:
Wallace: ha visto giocare Marcano e ha avuto un motto di orgoglio il più scarso deve essere lui

Juve-Napoli

Juve:
Moise Kean: é restato alla Juve per guadagnarsi la maglia da titolare. Ovviamente non gioca neanche per scherzo.

Napoli:
Hysaj: ci sarà un gran duello tra lui e uno tra Dybala, Ronaldo e Bernardeschi. Da una parte classe, tecnica e goal dall’altra rutti, furti con scasso e cattive maniera. Non puntarci sarebbe da pazzi

Inter-Cagliari:

Inter: Gagliardini? Avete voglia di prendere malissimo grazie a cartellini gialli gratuiti? Il vostro uomo è lui

Cagliari:
Farias: i brasiliani solitamente hanno tecnica, classe e senso del goal lui a malapena sa come rotola la palla

Bologna-Udinese

Bologna:
Danilo: l’ex di giornata farà di tutto per farsi rimpiangere dai tifosi del Bologna

Udinese:
Mandragora: giocatore che fa della tecnica, la classe e il gol i suoi peggiori nemici. In compenso un bel cartellino giallo si impegna sempre per prenderlo

Fiorentina-Atalanta

Fiorentina:
Laurini: è praticamente Biraghi ma francese. Perfetto

Atalanta:
Ali Adnan: arrivato dall’Udinese per completare la batteria d’esterni in caso di accesso all’Europa League è sparito esattamente come la competizione

Chievo-Torino

Chievo:
Barba: ai tempi dell’Empoli sembrava un fenomeno. Sembrava

Torino:
Moretti: un cognome una garanzia chiusure da ubriacatura molesta

Frosinone-Genoa

Frosinone:

Perica: stesso avvio di Piatek ma senza goal e buone prestazioni

Genoa:
Romulo: arrivato per rilanciarsi si impegnerà per fare schifo più del solito

Sampdoria-Spal

Sampdoria:
Sala: ogni cross un pallone in tribuna. Idolo

Spal:
Paloschi: hanno preso Petagna pur di non farlo giocare

Parma-Empoli:

Parma:
Barillà: al giorno d’oggi sentirsi sicuri è una priorità, da prendere assolutamente, dove c’è lui c’è casa.

Empoli:
Maietta: pronto a macellare qualche gamba come si deve, affilate i coltelli con lui che fioccheranno cartellini.

Sassuolo-Milan

Sassuolo:
Matri: rispolverato da de zerbi la scorsa giornata, potrebbe tornare a molestare le tribune con i suoi tiri fenomenali.

Milan:

Borini: ancora lui partirà titolare causa infortuni in casa Milan , Gattuso per l’occasione ha cambiato modulo, 433 con scarso nueve. Chi meglio di lui?

di Kalinic, Borini e altri Supereroi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *