In quel di Chorzow l’Italia evita la retrocessione nel girone del torneo dell’oratorio.

Italia che parte aggressiva nel primo tempo, domina il campo ma non va a segno. Due traverse colpite dagli azzurri che sono entrati in campo pensando di dover fare una crossbar challenge per il canale YouTube della Figc.

Secondo tempo sulla falsa riga del primo, Italia che attacca ma quando si tratta di buttarla dentro si ritrova nelle stesse condizioni psicofisiche di Abate quando deve crossare dal fondo.

Complice di questa difficoltà realizzativa Sczs…Scezz…She…,insomma quello lì tra i pali che gioca anche nella Juve, che per 90 minuti chiude la saracinesca della porta polacca parando anche gli insulti di Insigne.

Ma al 90’ accade l’incredibile. Angolo per l’Italia dalla destra, spizzata di Lasagna e il buon vecchio GranBiraghi la mette dentro da 2 centimetri dopo aver fatto pena per tutta la partita e aver come al solito grattugiato la fascia per 90 minuti.

Buona partita per l’Italia, forse la migliore partita da quando abbiamo il Ct più fashion di tutti, ultimo posto evitato e sfida riaperta per il primo posto nel girone con il Portogallo.

Top e Flop

TOP

Sczesny: Para l’imparabile per tutta la partita, ma prendere gol da biraghi al 92esimo è quasi peggio di subire un tunnel da abate.
#FeritaNell’Orgoglio

Chiesa: la strana somiglianza con Barella si fa vedere anche in campo fortunatamente. #DonFederico

Jorginho: in Polonia stavolta non manda il fratello scarso ma si presenta in persona. Si vocifera che Sarri lo tenesse rinchiuso negli spogliatoi di Londra per preservare il motore del Sarriball #CiakSiGira

FLOP

Milik: parte al posto di Piątek probabilmente col compito di non segnare e ci riesce. #ChallengeAccepted

Lewandowski: un giocatore come lui dovrebbe essere da esempio alla squadra, invece prende lui esempio dagli altri sparendo dal campo. #I’mTheOneWhoFlop

Reca: rimesse battute come calci d’angolo fanno capire che probabilmente è meglio con le mani che con i piedi. #BastianContrario

Biraghi : il suo super potere è quello di finire tra i flop pur facendo il gol partita al 90′. Sempre in difficoltà. #ConAbateNelCuore

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *