Ci sono degli anni dove tutto va bene, scelte giuste, formazioni azzeccate, avversari disperati perché ogni giornata accumulano punti su punti di distacco da voi. A noi questa cosa fa male e quindi, presi da un improvvisa sensibilità, abbiamo deciso di darvi i nostri Fanta SCONSIGLI per fallire completamente la stagione e donare un sorriso a un fanta allenatore che sta soffrendo per le vostre continue sconfitte.

Rieccoci qui con la seconda versione del glorioso KBAS TEAM, imbastito per regalarvi un altro 65 al fantacalcio!

I FANTA SCONSIGLI:


Olsen: prontamente soprannominato “bananolsen” dai tifosi della Roma che rimpiangono già Alisson. Da scegliere se siete amanti della frutta.


Dalbert: immancabile nel vostro team se volete avere un buco sulla sinistra, ma con un sinistro alla Roberto Carlos a detta di Spalletti.

Djourou: come potreste non prenderlo quando vi dice “mister ti djouro che giocherò bene”?

Nuytinck: chi se non la fusione di Stam e Senderos per assicurarvi almeno un giallo?

Abate: in ballottaggio con Calabria per il derby, schieratelo e in omaggio avrete un set di insulti da scagliarli durante la partita.

Rigoni: inizia la nuova avventura con il mister (s)Ventura, nel secondo tempo gli urlerà conto “perché hai messo me è non insigne? ***** *******”, per creare un po’ di suspance e dare il benvenuto al nuovo allenatore.

Missiroli: vi serve un centrocampista tecnico, agile e fantasioso? Ecco a voi il sosia di Pogba!

Rog: lui e la titolarità sono come due linee parallele, non si incontreranno mai. Ottimo per partire in 10.

Zampano: lui la zampata decisiva sulla fascia ce la mette sempre, che sia sulle caviglie o sulla palla.

Santander: solido come la banca, segnerà con la stessa frequenza con cui gli interessi del mutuo diminuiscono.

Di Francesco: dopo lo sputo di Douglas Costa non riesce più a concentrarsi, durante le partite cerca di evitare qualsiasi liquido posso arrivargli addosso.

 

Le probabili formazioni di Inter – Milan

La tensione sale, siamo tutti gasati per questo derby che sembra essere tornato a contare come una volta. Tutti tranne noi, che siamo si gasati, ma quando c’erano Montolivo e Juan Jesus capitani, piuttosto che Abate e Ranocchia, da veri amanti dei Supereroi ci esaltavamo molto di più.

Detto questo come ormai da 50 giornate consecutive il nostro Rino non ha dubbi, soliti 11 con un piccolo ballottaggio tra Calabria e Abate, che vede la regione del Sud Italia in vantaggio sull’ultimo giocatore ad aver indossato la numero 10 al Napoli (e non è una battuta questa)

Quindi, Donnarumma che ci lascia sempre il dubbio se sarà in versione gioconda o murales da teppista sedicenne, Calabria, Romagnoli, Musacchio e Ricardo Rodriguez a completare il reparto difensivo.

Bonaventura, Biglia e Kessie che ormai sono più inseparabili delle Charlie’s Angel’s a centrocampo.

Suso e Calhanoglu a supportare quello che speriamo ci faccia urlare di gioia con i suoi gol domenica, ovvero il Pipita Higuain.

Scalpita Cutrone che con Caldara e Conti ha svolto al completo le sedute settimanali interamente con il gruppo. Tutti e 3 vengono dati pienamente disponibili. Quindi acciacchi messi da parte. Chiaro che Caldara e sopratutto Conti difficilmente verranno utilizzati.

Gli avversari

Qualche acciacco per i nerazzurri, in particolare il tronista D’Ambrosio e Vrsaljko venivano dati non al top, dovrebbero essere convocati entrambi. Diversamente si adatterà Skriniar a fare il terzino, ruolo che contro il Tottenham ha interpretato peggio di Barbara d’Urso quando prova a fingere che gli importi qualcosa della vita dei suoi ospiti.

A centrocampo Brozovic e Vecino non al meglio. Dovrebbe giocare uno dei 2 affiancato da Gagliardini.

In attacco ci sarebbe piaciuto vedere Candreva in un derby del cross di qualità con Abate, ma non sarà così, Politano, Perisic e Icardi saranno i 3 giocatori offensivi nerazzurri.

Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah, Gagliardini, Brozovic, Nainggolan, Politano, Perisic, Icardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *