Rieccoci tornati dopo la sosta con l’immancabile appuntamento del venerdì mattina, il nostro tutorial su come fare schifo al Fantacalcio. Questa settimana vi proponiamo un 433 ricco di ignoranza e cattive intenzioni, signori e signore, ecco a voi il nostro KBAS TEAM:

 

 

Lafont: potrebbe essere la-font di salvezza per il vostro 65 data la sua media fabtacalcistica.

Rasmussen: un armadio danese che però di nome e di atteggiamento in campo ricorda una mummia.

Romagna: ottimo per una piadina stracchino e prosciutto cotto per revitalizzarsi all’intevallo.

Bastoni: immancabile nella nostra selezione, ci piace metterci i bastoni tra le ruote.

Luperto: dopo giorni di indagini abbiamo scoperto chi veramente sia quest’uomo, si tratta di Lupo Alberto sotto mentite spoglie, aiutato nel camuffamento dal colore della divisa partenopea.

Acquah: utilissimo per i cartellini e per dare una rinfrescata al centrocampo.

Rincon-ionita: una coppia così non poteva mancare, un po’ distratti, ma gli vogliamo bene.

Muriel: ritornato dalla Spagna dopo aver fatto un notevole pieno di sangria e paella, attaccante di peso per il nostro team.

Favilli: uno come lui può solo far Faville nel nostro tridente offensivo.

Barrow: una freccia per il nostro attacco, peccato che il bersaglio non lo becchi manco una volta.

 

Le Probabili Formazioni

Dopo le recenti prestazioni di basso livello in campionato, la Lega Calcio, insieme al Governo, ha preferito far giocare alle 15.00 del Lunedi il Milan, cercando cosi di risparmiare ai più uno spettacolo che potrebbe essere non esattamente piacevole.

La formazione che andrà in campo, è praticamente obbligata, visto che tra un po’, dopo la partita di Supercoppa, rischiavamo di aver squalificato persino la bandierina del calcio d’angolo.

Persino mister Gattuso non sarà della partita, al suo posto in panchina siederà il suo secondo, del quale nessuno conosce il nome e che per comodità chiameremo il “ Guardiola Rossonero” vista la pelata molto simile a quella dell’inventore del Tiki Taka.
Passiamo all’11 titolare.

Tra i pali Donnarumma, con la speranza che faccia il portiere e non il terzo palo centrale come Mercoledi in occasione del gol di Ronaldo. Conti dovrebbe tornare titolare, scongiurando cosi il rischio di rivedere il campo dal primo minuto, nel momento della partita dell’addio al calcio giocato.

Coppia centrale formata dall’INAMOVIBILE Zapata, che farà coppia con Musacchio alla ricerca del posto perduto. Sulla sinistra birillo Rodriguez che proverà come sempre a farsi saltare con estrema facilità.

Tris di centrocampo con una tecnica mai vista, il solo Bayokoko (come dicono i telecronisti Rai), sarà affiancato da Paquetà all’esordio in serie A e Calhanoglu che secondo certi ha già valige e kebab in mano.


Tris d’attacco con Halilovic, Borini e Tsajout…..
No dai.. a, Suso, castillejo e Cutrone il compito di perforare la difesa genoana. Si vocifera che in settimana Samu, sia stato provato a far giocare con il giubbotto pesante per provare ad aumentarne il peso specifico.

Gli Avversari

Il Grifone allenato da Prandelli scenderà in campo con un 352 di copertura, manca Piatek per squalifica:

Radu; Biraschi; Romero; Zukanovic; Criscito; Lazovic; Veloso; Rolon; Bessa; Favulli; Kouamè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *