Ritorna anche oggi l’appuntamento preferito dai fantallenatori mediocri di tutta Italia!

Oggi vi presentiamo lo KBAS TEAM in una versione d’attacco schierata con il 343, con 11 perle rare in campo!

Meret : da quando ha detto che non si sente inferiore a Donnarumma ha fatto disastri. Dovrebbero acquistare un familiare anche a lui.

Djimsiti : l’unico difensore atalantino che fa buchi in continuazione. Di questo passo entrerà in orbita Manchester Djimsiti.

Malcuit: ogni volta che lo nominiamo ci sembra di indicare un punto dove stiamo soffrendo. ” mi fa mal qui”

Cedric : doveva essere il nuovo Joao Cancelo. Invece il Cancelo da qua a poco lo troverà chiuso alla pinetina.

Rigoni : quando c’è lui in campo ci immaginiamo delle linee di campo spessissime. Con lui in campo il cartellino giallo è una prassi.

Molinaro: Amaro Molinaro, terzino vero.

Dzemaili: Dzemiley Cyrus, lo vediamo già sulla palla demolitrice che vi distrugge la giornata del fantacalcio

Barella : lo mettiamo in caso il ” Mal Qui” di prima sia troppo forte da non reggervi in piedi.

Defrel : direttamente da GTA, dopo esser scappato dalla polizia in settimana, lo aspettiamo qua nel nostro delinquenziale KBAS TEAM.

Okaka: dal nome la prestazione di M… É praticamente scontata.

Muriel : la sirenetta non può far così bene sempre , quindi ve lo consigliamo nella speranza che abbia un calo.

 

Le probabili formazioni

Arriva uno dei momenti più attesi della stagione, il Derby della Madonnina.

In casa Inter il periodo è nero, giocatori, staff e dirigenti, vanno d’accordo quanto Sandra e Raimondo quando arrivava il momento di andare a letto.

Icardi sembra voglia operarsi pur di non mettersi più la maglia nerazzurra, mentre Spalletti continua a mostrare segni di squilibrio sempre più preoccupanti, a conferma del famoso striscione ” Interista diventi Pazzo”.

Veniamo a noi, per la prima volta in stagione forse, Gattuso si trova la rosa al completo, l’unico out è Bonaventura che però, a gennaio è stato ben sostituito dal Jolly Paquetà.

La formazione non dovrebbe avere grosse sorprese, Donnarumma continua a mangiare Nesquik e a crescere, diventando un giovanotto sempre più affidabile. Quindi a lui la difesa dei pali.
Davanti a lui, Calabria, Musacchio che ha risorpassato Zapata nelle gerarchie, Romagnoli e Rodriguez che torna dalla squalifica e si presenterà con il codino più bello e laccato che mai.

A centrocampo nonostante la prova Monstre contro il Chievo, Biglia tornerà in panchina, lasciando il campo al bronzo di Riace Bakayoko che userà tutte le 3 gambe pur di bloccare la manovra interista.
Paquetà completa il trio.

In attacco Suso sull’out di destra, nel suo monolocale sempre riservato. Piatek che si dice abbia comprato un nuovo arsenale e Castillejo che grazie alla sua sensualità sembra aver persuaso maggiormente Gattuso, rispetto al Kebab offerto da Calhanoglu, dovrebbe chiudere l’11 iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *