(di Michele Coletti)

Abbattono San Siro, La Scala del calcio, lo stadio più grande d’Italia. Si lo abbattono.Lo stadio che: -Parcheggiamo al lampugnano 15 min a piedi e sei lì, lo vedi sbucare dopo l’ultimo semaforo MAESTOSO!-prima però organizziamo la macchina quante birre avete voi? -panino con la salamella peperoni e cipolla. Salse? Tutto grazie -Ingresso? Il più delle volte il 14 -Anello? 2º blu (2 anni di abbonamento e poi biglietti e cambi nominativi) -Quanto prima entriamo? Prima possibile.. voglio vederlo vuoto e man mano riempirsi! -La partita quasi sempre in piedi a dribblare i bandieroni per riuscire a vederla. -Fine partita usciamo con calma tanto c’è comunque traffico! -Il giorno dopo sempre senza voce!


San siro, lo stadio della prima partita con i miei supereoi! Milan cremonese 3–1 stag 91/92 segnò anche VAN BASTEN, che per me che avevo 6 anni era “banbasten”. Poi Milan Roma gol di Lentini. E tante altre, vittorie sconfitte e pareggi… La Champions con il gol di naso, si di naso, di Pippo Inzaghi; il gol di Kakà nella semifinale contro il Manchester e le lacrime a fine partita perché si va in finale ad Atene contro il Liverpool. Ma anche delusioni vedere Ibra con la maglia di quelli li, fare lo scavetto a Sandro Nesta e fare il 3-1 dalla parte opposta e non c’erano bandiere in mezzo, visto come se fosse stato in tv. Ho visto perdere il Milan con la Fiorentina, ho visto Aquilani fare la rabona e Totti segnare. Ho visto anche i non colorati esultare. Ho visto Ronaldinho riscaldarsi sotto la Sud e rientrare per ultimo perché il rituale era prendere la traversa per 4 volte. Ho urlato come un matto nel vedere Gattuso entrare per primo su le note di “We will rock you”. Ho pianto per Maldini nella sua ultima partita con la maglia rossonera. Ho esultato anche per i gol di Niang.. di Niang si..


E adesso vogliono buttarlo giù? San siro non andrebbe abbattuto solo perché BAGGIO ha giocato la sua ultima partita. San siro é lo stadio dove anche i non appassionati vorrebbero entrarci almeno una volta. E non c’è passaggio a Milano se non lo vedi, almeno da fuori! È come se distruggessero un parco giochi, poco importa se poi ne costruiranno uno di nuovo magari sarà pure più bello. Se ti affezioni ad un posto quello sarà il posto più bello! Quindi pensateci bene prima di sostituirlo come si fa con un vecchio calzino. PER FAVORE Anche perché io una foto con “agumo” sulle spalle e lo stadio sullo sfondo voglio farla!  DAI MILAN ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *