– 3 alla fine. Poi ci direte se il fallimento è stato completo. Intanto oggi proviamo ad aggiungere l’ennesima mattonella.

Ecco per voi i FANTA SCONSIGLI

Gollini: un portiere multitasking, mentre para potra anche improvvisare qualche barra rap.

Wallace: dopo l’ultima giornata dove ha esibito tutte le sue qualità non potevamo che sceglierlo.

Nikolau: eccolo qui il nostro santo di giornata, buon difensore e all’occorrenza anche distributore di pacchi regalo.

Bonucci: scusateci non siamo al 100% lucidi e per questo lo abbiamo scelto.

Curto: quando la coperta è corta ci pensa Curto.

Pjanic: ci serviva un centrocampista in grado di gestire al meglio anche i disimpegni difensivi, dopo la prova con il Torino lo abbiamo subito arruolato.

Borja Valero: qualità ed esperienza ma con molta calma, nonno Valero aiuterà tutti i giovani con i suoi saggi consigli.

Paganini: lo avevamo già scelto, era andata male, siccome non ripete questa volta deve per forza fare bene.

Orsolini: l’uomo che Fara la differenza sulle fasce, con le sue sgaloppate alla ricerca del miele insieme al fedele compagno Bubu.

Lapadula: lui avrebbe dovuto sfondare in serie a, ma di sfondato c’é solo il seggiolino in panchina.

Berardi: noi ci crediamo, questa è la sua stagione…ehm…magari l’anno prossimo.

 

Le probabili formazioni di Fiorentina – Milan

Ritorna da avversario Montella, dopo aver fatto i disastri in casa Milan.

Si dice che dopo la partita di lunedì Gattuso e Bakayoko abbiano fatto pace, quello che si è omesso è che abbiano dovuto concluderla la disputa all’interno di un ring.

Solito 433 per questa partita fondamentale, importantissimo vincere per mantenere la scia Champions.
Tra i pali sempre e comunque il bambino prodigio Donnarumma, che già da piccolo passava il biberon al genitore più occupato.

In difesa il sempreverde Ignazio Abate, che lunedì ha offerto una prova da iron man, con lui troviamo centralmente Zapata e Romagnoli, sull’altra fascia Rodriguez.

Squalificato Paquetá, torna in pista il panterone Baka, che dividerà il centrocampista con le Kessie e Calhanoglu. Attenzione però alla possibile sorpresa Mauri, il folletto di Milanello potrebbe soffiare il posto a uno di questi 3.

Davanti il ritrovato Suso, che dopo 70 anni è ritornato a seganare, affiancherà insieme a Lord Borini il pistolero Piatek.

Per la Fiorentina 433 montelliano fatto di possesso palla e tanta voglia di crescere.

Questi gli interpreti:
Lafont; Laurini; Milenkovic; Hugo; Biraghi; Dabo; Fernandes; Benassi; Mirallas; Muriel; Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *