Continua il magic moment del Milan dopo la sosta forzata. Da Hollywood ci arrivano notizie sul fatto che il sequel di Space Jam non parlerà più di Basket, ma del Milan post covid.

Le formazioni

Padre Pioli ritorna alla formazione tipo, torna Bennacer a far da burattinaio a questo Milan. Calabria nonostante la buona prestazione ed il goal, si accomoda giustamente in panca.

De Zerbi schiera la sua migliore formazione, vedremo se anche questa volta i suoi uomini si trasformeranno nel migliore Barcellona della storia.

La cronaca

Parte in sordina il Milan schiacciato un po’ dai neroverdi che come al solito quando vedono rossonero impazziscono come i tori durante la corrida.

Col passare dei minuti cresce il ritmo del Milan che inizia a impensierire Consigli. A sbloccarla è proprio Ibra, che con un colpo di testa alla Aldo Baglio insacca il cross delizioso di Calhanoglu.

Lo stesso Calhanoglu al 42° salta in modalità tonno su un cross avversario prendendo con la mano. Rigore per il Sassuolo, va Ciccio Caputo e fa 1 a 1.

Ma le emozioni non finiscono qua, il geometra turco di Milanello si inventa sullo scadere un filtrante per Ibra che salta Consigli e riporta in vantaggio il Milan prima dell’intervallo.

Secondo tempo

Si riparte dopo che capitan Romagoli ha lasciato la nave come schettino a causa di un infortunio e il Sassuolo è rimasto in 10 per l’espulsione di Bourabia.

Seconda frazione che non regala molte emozioni, i rossoneri provano a chiuderla ma non sono molto concreti sotto porta ed il palo ferma il tiro degno di una carambola di Bennacer.

Come prevedibile si accoda a Theo anche Ismael, che prende il solito giallo ormai come se fosse questione di timbrare il cartellino, entrambi salteranno la partita con l’Atalanta.

Partita di gestione che si chiude con un forcing finale da parte del Sassuolo che ha la stessa efficacia di pensare di risolvere il problema della fame nel mondo lanciando briciole dal balcone.

Continua la striscia positiva del Milan nel segno di Ibra.

 

TOP & FLOP 

Top:

Ibrahimovic : come volevasi dimostrare Pioli fa ciò che dice lui, ovvero metterlo titolare per 90′ e magicamente partono le voci che Rangnick sia saltato. Coincidenze? #Dirigente

Calhanoglu : il campo è una tela verde che lui dipinge con i suoi filtranti. Dal post covid sembra immune agli errori #Pittore

Locatelli : per la serie “lascio il Milan e gioco bene”. Non perde occasione per riscattarsi contro la sua ex squadra #ProntoRiscatto

Flop:

Laxalt : si è passati dal treno Theo, al sidecar senza moto attaccata. Urge ripasso dal maestro Miyagi #Imbarazzante

Bourabia : sarebbe stato meglio essere più “Bou” e avere meno “Rabia”. Forse avrebbe fatto meno falli cattivi e non avrebbe abbandonato anzitempo il campo #ScattoD’Ira

Consigli : tolta la tripla parata su Jack /Kessie di fatto gioca per il Milan. Ha la scelta di tempo in uscita pari a Conti e Calabria nel mettere in fuori gioco gli avversari. #Confuso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *