Terzultima partita di questo campionato anomalo, ci aspetta l’Atalanta che nel girone di andata ci aveva rifilato un sonoro 5 a 0.

Le formazioni

Padre Pioli in vista di questa partita è stato visto recitare l’angelus al posto di Papa Francesco data la sfilza di infortunati ed indisponibili. Linea difensiva degna di un film horror, tolto Kjaer. A centrocampo resuscita Biglia, per il resto formazione tipo.

Gasperini invece può contare su tutti i suoi uomini e schiera il suo classico 343 con l’ariete Zapata a sfondare la difesa rossonera.

La cronaca

Parte molto bene la Dea che domina i primi minuti sia dal punto di vista tecnico che fisico, ma a sbloccarla è Hakan Calhanoglu al 15‘. Punizione defilata, carica la catapulta e palla nel sette. Il David Beckham ottomano ci ha finalmente fatto vedere le sue doti balistiche.

Sale in cattedra il Milan che riesce a tamponare la reazione dell’Atalanta, a rovinare tutto ci pensa lo zombie Biglia, che con la rapidità mentale di un bradipo assonnato rifila un pestone ad un avversario, rigore.

Sul dischetto va Malinovskyi, ma Super Gigio respinge il tiro e mantiene il vantaggio. 

Poco dopo però la linea difensiva rossonera decide di trasformasi in un set di birilli, Zapata sfonda tutto e fa strike, 1 a 1 e finirà così il primo tempo. 

Secondo tempo che non regala molte emozioni sotto porta. Nell’arco dei 45 minuti finali son poche le occasioni, quelle più degne di nota sono un palo di nonno scatenato Bonaventura e un tiro al volo del Papu Gomez.

Piu che una partita di calcio sembra di aver acceso Windows Xp e di star giocando a Pinball, con Ibra e Zapata a far da boe in mezzo al campo smistando palloni ai compagni.

Nel complesso una buona prova dei rossoneri nonostante la difesa fosse da infarto, un punto guadagnato per la corsa all’accesso diretto all’Europa League.

TOP E FLOP :

Top

Çalhanoglu : ormai il negozio di Kebab lo può mettere in vendita, è tornato un calciatore a tutti gli effetti. Oggi segna con una punizione magistrale degna del miglior Beckham. Una catapulta al posto del piede. #SpiceB

Zapata : con quel fisico potrebbe fare almeno 3 sport, il solo Kjaer riesce a tenere botta. #Triathlon

Donnarumma : è la prima da capitano, indossa maschera e scudo e neutralizza il rigore di Malinovski #CaptainMilano

Flop

Malinovski : si presenta deciso sul dischetto ma si fa ipnotizzare da Donnarumma. Atto caritatevole per salvare la manifesta inferiorità di Biglia#Gentleman

Gosens : più che Gosens stasera è Gosenz. L’Atalanta stasera deve “andare” senza la sua freccia #GiornoSabbatico

Biglia : l’eterno stanco. Sguardo perso nel vuoto e ritardo nei tempi di gioco costante. Se fossero tutti come lui non servirebbe investire sulla moviola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *