(di Michele Coletti)

Ma davvero sono l’unico che ci pensa?
Ho sempre creduto alla storia che si ripete, quindi ascoltatemi bene.

Stagione 2010/11 derby di andata… Inter post triplete con tifosi super gasati che ci affrontano non da favoriti perché attraversano un brutto periodo, ma convinti di essere più forti di noi.

Risultato? 1-0 per noi con rigore trasformato da Ibra ( li i rigori non doveva lasciarli al presidente), ma quel che avvantaggia la mia folle teoria è il fallo: Materazzi stende Ibra da dietro…non vi ricorda il fallo di Kolarov su Benjamín Button?

Udinese Milan 2-1 gol di Ibra in una delle sue acrobazie.
Vi ricorda nulla? Ok vi aiuto.

Milan Fiorentina 1-0 partita bruttina, come quella di Udine, decisa come? Acrobazia di chi?
Sempre lui, il Brad Pitt che nasce vecchio.

Passiamo a Milan Verona di ieri.
Risultato? Credo non serva ricordarvelo, non vorrei infastidire la vostra quiete.

Cosa mi ricorda?
Stagione 2003/2004, Milan Chievo Verona, la squadra veneta che ci costringe a rincorrere praticamente tutta la partita, 2 gol di vantaggio che si dimezza grazie ad una rete di un giocatore che poi anni dopo si scoprirà non aver mai vestito la maglia del Milan, ma vi assicuro che Pirlo ha giocato anche con il Milan…forse non lo chiamavano maestro, ma faceva parte del nostro centrocampo. Tornando alla partita chi la pareggia? Un giocatore dell’Est Europa che con un colpo di testa durante il recupero ci fa guadagnare un punto.

Allora…se non sono riuscito nell’intento di convincervi ci penseranno i proverbi a farlo, perché:
3 indizi fanno una prova.

E noi proviamo a crederci.
Anche perché i rigori li tirerà il presidente, lo ha deciso DIO ❤️

E se verrà smentita la mia idea è stato bello averci solo pensato dopo anni di buio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *