Gli altri Supereroi, NEWS,

Brocchi si nasce, Kalinic si diventa! (Top & Flop Sampdoria-Milan)

Finisce la pacchia, mentre Zlatan si gode gli ultimi raggi di sole estivi, il Milan inizia la sua nuova avventura.

Le formazioni

La formazione vista le assenze, fisiche e di mercato, è quasi obbligata. Leao vince il ballottaggio con Rebic grazie a una serenata Rap, dopo cena ieri, sotto la stanza di Pioli e Krunic rimpiazza un Bennacer che stava benissimo, ma che il mister doveva panchinare per dare spazio al suo pupillo bosniaco.

Della Samp non sappiamo niente. Giocano Quagliarella e Candreva. Ci basta questo.

La cronaca

Primo tempo di grande intensità, con le 2 squadre che si tengono botta, creando grande equilibrio. Il primo colpo pesante, che poi si rivelerà decisivo, lo sferra il Milan, anzi, è la Samp stessa a farsi male da sola. Lancio profondo, buco di Augello che lascia palla a Calabria, cross per Diaz che tira lento e centrale, sorprendendo Audero che evidentemente si sentiva di parare solamente tiri di un certo livello.

La risposta della Samp è immediata, guidata dagli uomini bicentenari Quagliarella e Candreva che nonostante la volontà, sbattono ripetutamente contro il muro formato da Kjaer e Tomori e da un Maignan che si mette in tasca Donnarumma all’esordio.

Il primo tempo si chiude con i ragazzi di Pioli avanti di un gol e un occhio nero, rimediato da Giroud a seguito delle mani in faccia prese da Colley.

Il secondo tempo vede un Milan fare una gestione lucida per 10/11. Viene escluso Theo che probabilmente deve aver stretto amicizia con Gabbiadini, dato che prova a farlo segnare in 2 occasioni.

La solidità rossonera persiste, rinforzata da Tonali che improvvisamente diventa verde, muscoloso e sposta gli avversari dal campo, strappandogli il pallone dai piedi, manco fosse Kessie.

Le occasioni da gol sono poche, finisce dunque 1 a 0 per il Milan, che soffre, ma con criterio. Buona la prima.

 

TOP & FLOP

Top:

Maignan : finito il periodo di allenamento con Rocky, è arrivato pronto al primo appuntamento stagionale. Prezioso anche in fase di impostazione. Si scrive Maignan, si legge #Zidane

Tonali : inizio in sordina, poi lento crescendo, che lo porta a essere tra i migliori in campo. Gattuso in tribuna sembra avergli infuso la sua grinta #Ringhio

Tomori : nuovo anno e nuovo modello di paraspifferi. In tutti i Brico d’Italia possono stare tranquilli. Fornitura assicurata anche per quest’anno #tappabuchi

Flop

Theo : non ne azzecca una. Gioca per gli avversari e quasi riesce anche a farli segnare. Dimostra tutta la sua sfiducia verso i compagni ignorandoli totalmente #FlopPlayer

Audero : gli arriva un tiro, lento, centrale e non lo trattiene. In un colpo riesce a fare quello che ha tentato Theo in tutta partita #NonSapevoDiFareIlPortiere

Augello : negli anni 90′ si rideva molto per “la premiata ditta”, oggi nell’occasione del gol, con Audero riesce a creare una valida alternativa #PinoInsegno

 

0no comment

writer

The author didnt add any Information to his profile yet

Leave a Reply