Gli altri Supereroi, NEWS,

Brocchi si nasce, Kalinic si diventa! (Top & Flop Milan-Venezia)

Dopo la serie di Big match, arriva quello che sulla carta è l’impegno più facile della stagione. Occhio alle insidie dietro l’angolo.

La formazione

Pioli oggi conscio del valore molto vicino allo 0 del Venezia, sceglie di dare una chance a chi non ne avrà mai più durante l’anno.

Dentro dunque Gabbia, Toure, Kalulu e Florenzi per la loro One night only.

In attacco la scelta è pari a quella della pasta durante il lockdown, ovvero nulla. Confermati quindi Rebic, Leao e Diaz.

La cronaca

La prima mezz’ora del Milan è complicata, c’è un dominio assoluto che però non si concretizza in un gol.

Gli avversari sono talmente scarsi che Kalulu assume improvvisamente le parvenze di Desailly, Gabbia di Baresi e Toure…. Di Taiwo.

Gli unici che sembrano avere idee sono Tonali e Leao. Il primo cerca di tenere l’ordine in classe, dove tutti sembrano fare guerra a palle di carta, il secondo invece cerca di trovare il colpo ad effetto, finendo per predicare nel deserto.

L’occasione più nitida è per Rebic, che dopo essersi ben smarcato su corner, spara alto di testa da pochi metri. 0 a 0 a fine primo tempo.

Nel secondo serve di più, ma non sembra esserci evoluzione. Kalulu si candida con Ballo Toure per la staffetta 4 x 100 alle prossime olimpiadi, ciò non è però sufficiente in ambito calcistico per sbloccare la gara.

Pioli, su consiglio di Zlatan, decide di mettere Theo, Saelemaekers e Tomori. Saranno proprio i primi 2 a cambiare la partita.

Theo al 68′ offre un cioccolatino già scartato per Diaz, che il nano più alto del mondo, deve solo insaccare.

Poi su suggerimento del belga, compie un atto di vandalismo nei confronti della porta del Venezia, distruggendola con una bomba che vale il 2 a 0.

Dunque 3 punti, cugini raggiunti e primato in classifica in attesa di Sampdoria Napoli.

 

I TOP

Tonali : è diventato talmente maturo sul campo che ha deciso di correre il rischio di tagliarsi la barba. Non sbaglia un colpo #Gillette

Theo : in settimana Zoe è in trasferta e non si vedono. Il risultato è lampante. Entra in partita e la spacca. #WreckingBall

Leao : si sente talmente forte che decide a tratti di passare palla agli avversari per non farli sentire troppo inferiori #ComeE’UmanoLei

FLOP

Ballo Toure : fosse un ballo dell’estate sarebbe anche simpatico. Purtroppo è un calciatore e a tratti non sembra poterlo fare #AlvaroSoler

Florenzi : ci siamo accorti della sua presenza nel momento in cui è uscito. Positivo che non lo abbia fatto per infortunio. #ChiL’HaVisto

Caldara : butta le gambe ovunque, neanche fosse sul divano di casa. Ha la stessa reattività Marco Ballotta quando difendeva i pali della Lazio a 40 anni. #Scaldabagno

 

0no comment

writer

The author didnt add any Information to his profile yet

Leave a Reply