NEWS, papà van basten,

PERCHÉ FRANCK?

Perché Franck?
Perché hai lasciato che andasse così?
Perché quelle parole, Franck? Perché?!
Ho sempre pensato che fidarsi di un sentimento, al giorno d’oggi, fosse un rischio troppo grande da correre.

Perché il mondo corre troppo veloce per sorridere a chi ha ancora la forza e la voglia di emozionarsi.
Eppure per te avevo ceduto Franck.
Ho cantato per te. Ho pianto e gioito. Ho serrato gli scudi per difenderti quando l’universo intero ti dava addosso, Franck.
Mi ero illuso del fatto che l’amore vero e sincero di tutto il popolo rossonero, potesse saziare e sopperire l’avidità di questo maledetto calcio moderno.

Quel popolo rossonero che ha continuato a sostenerti nonostante tutto. Nonostante quelle parole pesanti come macigni, già da te dimenticate.
Accartocciate e buttate via con la stessa velocità con cui ti sei fatto espellere Martedì.

Mi sbagliavo, peccato.

Il calcio di oggi è questo. Il calcio di Neymar, pagato per contratto a sorridere ai tifosi. Il calcio di chi bacia la maglia manco fosse la prima tipa che incontri per caso, in disco, dopo il terzo Gin Tonic.
La colpa però non è tua, ripensandoci, né tantomeno del mondo o del calcio di oggi.
La colpa è mia, che ci sono cascato di nuovo. Mia che non imparo mai. Mia che sto sempre lì a sperare sia la volta buona.
Quella volta che non arriva mai.

Mi dispiace Franck.

Mi dispiace perché ti credevo diverso eppure sei come tutti gli altri. Come tutto il resto.
Comunque vada, ti auguro il meglio. Perché noi, noi col cuore a strisce rossonere, non possiamo permetterci il lusso di mollare. Non ve la diamo vinta. Siamo fatti così. Speriamo piova solo per poter offrire un ombrello e tendere una mano.
Amiamo incondizionatamente.
Amiamo di quell’amore che fa stare male. Amiamo di quell’amore che ti tiene sveglio e non ti fa mangiare. Amiamo di quell’amore rosso come il fuoco dell’inferno e nero come l’oblio di chi non sa cosa vuol dire essere un tifoso del Milan.
Perciò scegli tu da che parte stare caro Franck, perché noi abbiamo già scelto.

Abbiamo scelto e sceglieremo sempre il Milan.

0no comment

writer

The author didnt add any Information to his profile yet

Leave a Reply