Gli altri Supereroi,

Brocchi si nasce, Kalinic si diventa! (Top & Flop Milan-Inter)

È arrivato il derby della Madonnina, è arrivato il momento più atteso della stagione. Questa volta ha anche un peso enorme vista la sconfitta della Roma e il pareggio del Napoli.

Le formazioni

Forfait per Romagnoli all’ultimo e Rebic che torna a disposizione queste le ultime notizie per Pioli. Novità sulla trequarti, torna Diaz titolare sulla destra al posto dell’uragano Saelemaekers che nelle ultime partite ha fatto più danni che altro. Fuori anche Bennacer, al suo posto Sandro Tonali.

La cronaca

Partono subito forte le squadre, più che una partita di calcio sembra la royal rumble per quanta foga c’è in campo.


Primo episodio chiave al 10′, Calhanoglu sgambetta Kessie, ma Doveri decude di assegnare comunque rigore. Sul dischetto va il tabaccaio che segna ed esulta alla Ronaldo provocando la sua ex tifoseria.

La riapre subito dopo 5′ il Milan grazie all’autogoal di de vrij su punizione di Tonali. Da qui in poi la partita si infiamma.

Dieci minuti dopo è Ballo Toure a decidere la gara con una lettura difensiva degna del miglior Mesbah con annesso fallo da rigore.

Sul dischetto va Lautaro ma Luciano Ligabue para e spegne l’entusiasmo della seconda squadra di Milano.

Si va all’intervallo sull’1 a 1 dopo un primo tempo da cardiopalma.

Si riprende con un bellissimo episodio di fair play da parte di Pioli verso i tifosi milanisti, esce infatti Ballo Toure ed entra Kalulu.

Parte però meglio l’Inter che schiaccia il Milan nella sua area di rigore tirando all’incirca 330 calci d’angolo consecutivi stabilendo in una partita il record stagionale.

Reagisce tardi il Milan colpendo un palo con Saelemaekers in stile “si accettano miracoli” data la balistica pari a quella di pulcino del belga.

Si chiude in pareggio un derby pieno di emozioni che non influenza la classifica. Per il Milan ora testa a Firenze in ottica scudetto visto lo scontro diretto fra Inter e Napoli.

 

TOP E FLOP

Top:

Tatarusanu : si pensava che Donnarumma fosse insostituibile, invece persino il romeno riesce a non farlo rimpiangere #ZiprianTataruzane

Tomori e Kjaer : se fossero nati ai tempi della muraglia cinese, avrebbero messo loro, risparmiando milioni di mattoni per migliaia di chilometri. Gerry Scotti invece,con lungimiranza gli ha dedicato un programma. #TheWall

Calhanoglu : noi siamo sportivi, a differenza sua. Buona prova del kebabbaro che poi sceglie di scavarsi la tomba andando a provocare la curva #TheUndertaker

Flop

Ballo Toure : è evidente che Moncada lo abbia visionato in una corsa campestre e non in una partita di calcio. Usain Bolt era svincolato e ci avrebbe fatto risparmiare il costo del cartellino #Quattrocentista

Saelemaekers : entra per gli avversari. Prende un palo ma non sa nemmeno lui come. È un Borini che ultimamente si sente Leo Messi #LaPulga

Lautaro : sente la pressione di potersi fare parare un rigore da Tatarusanu e infatti lo sbaglia. Il romeno lo ipnotizza, domando così il toro. #Corrida

 

0no comment

writer

The author didnt add any Information to his profile yet

Leave a Reply