Top & Flop Milan-Empoli

Top & Flop Milan-Empoli

Arriva l'Empoli a San Siro e torna la fatidica domanda : "riusciremo a dominarlo?". LA FORMAZIONE Confermato l'11 che ha espugnato Napoli. U

Brocchi si nasce, Kalinic si diventa! (Top & Flop Lazio-Milan)
Brocchi si nasce, Kalinic si diventa! (Top & Flop Parma-Milan)
Brocchi si nasce, Kalinic si diventa! (Top & Flop Udinese-Milan)

Arriva l’Empoli a San Siro e torna la fatidica domanda : “riusciremo a dominarlo?”.

LA FORMAZIONE

Confermato l’11 che ha espugnato Napoli. Unico cambio obbligato quello tra Florenzi e lo squalificato Theo. Kessie a poche ore dalla partita aveva accusato un affaticamento ma scende in campo regolarmente. Probabilmente Pioli sperava si rompesse del tutto così da non doverlo più schierare.

LA CRONACA

L’inizio del Milan è brillante e deciso. Leao sembra partecipare ai concorsi di “World strongest man” dove si vedono gli uomini trainare camion, con la differenza che lui si trascina appresso gli avversari che disperatamente gli si attaccano alla maglia.

L’Empoli nonostante tutto è ben messo in campo e tiene botta dando poche occasioni da gol al Milan che comunque fa la partita.

La svolta arriva al minuto 19 quando dopo l’ennesimo tentativo infelice di Giroud di tirare una punzione, Pierino Kalulu insacca con un piattone di precisione alla Toni Kroos il gol che vale il vantaggio.

Stavolta i rossoneri sembrano voler trovare il 2 a 0 e chiudere i giochi a differenza del solito. Florenzi sembra un Theo in miniatura, Giroud prova rovesciate ovunque, Leao fa il bello e il cattivo tempo e persino Kessie a tratti sembra un calciatore.

Arriva però la fine del primo tempo con il risultato ancora con il vantaggio di Horto Muso per gli uomini di Pioli.

Nel secondo tempo Andreazzoli mette il Nesquik nelle borracce dei suoi e la squadra scende in campo con il baricentro molto più alto.

I nostri restano spiazzati da questa misura e perdono terreno dando vita a uno dei secondi tempi più brutti della stagione :

Calabria da ormai un mese gioca per gli avversari, Messias mette grande impegno ma sembra un Suso brasiliano, Leao decide di pensare a cosa cantare nel nuovo singolo e il gioco è fatto.

Per nostra fortuna e per la legge dei grandi numeri, non potevamo subire un’altra rimonta. Sciagura scampata grazie a un Maignan in versione Pantera e a Tomori che rimaneva incollato a Pinamonti come una trappola per topi sulla coda della preda.

Il fischio finale è una liberazione che ci lascia 3 punti comunque fondamentali per il proseguo della stagione.

 

I TOP E FLOP

TOP

Kalulu : un po’ Thiago Silva, un po’ Desailly, un po’ Toni Kroos. Più semplicemente #Pierino

Bennacer : gli manca solo portare le borracce, poi ha fatto veramente tutto : imposta, recupera palla, mette ordine. È il direttore d’orchestra di questo Milan #BeppeVessicchio

Florenzi : destra o sinistra è indifferente. Passare del tempo con Krunic lo ha reso ancora più duttile. #TuttoFare

FLOP

Fiamozzi : non abbiamo minimamente presente la sua prestazione. Ma il taglio di capelli gli vale ampiamente il posto nei flop #LeccataDiMucca

Kessie : corre come se fosse un muratore bergamasco con un sacco di cemento da 40 kg sulla schiena. Poi ci lamentiamo se San Siro va rizzollato in continuazione #CapoCantiere

Cutrone : quando è entrato lui era chiaro che i 3 punti erano in cassaforte. Non sarebbe un bomber nemmeno se giocasse a pallamano #MattiaDestro

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0